Corte Bugna detta Belvedere - Sorgà
Corte Bugna detta Belvedere - Sorgà

Comune Sorgà Contrada : Belvedere Via: Veneto, 3 Proprietari antichi Murari dalla corte; Gherardini di S. Benedetto; Visconti d'Aragona; Trivulzi Belgioioso; Proprietari attuali : Bogoni Adriana Clelia tratto da "LE CORTO RURALI TRA TARTARO E TIONE" Remo Scola Gagliardi Ed. Nuovi orizzonti Lo stato odierno degli edifici, come è confermato anche dall’architetto Alessandro Poli che sta ultimando un esemplare restauro, è in grado di documentare le evoluzioni strutturali che si sono stratificate nel corso dei secoli La casa padronale conserva il suo impianto quattrocentesco con la sovrapposizione di interventi cinquecenteschi nella distribuzione interna e settecenteschi nei profili delle finestre e dei portali Di grande interesse è l’apparato pittorico dell’interno, riaffiorato nel corso dell’attuale restauro, che si traduce in due strati sovrapposti di soggetti decorativi quattrocenteschi e cinquecenteschi Di particolare rilievo sono gli affreschi del pieno Cinquecento che per la plasticità prospettica e la tematica classicistica richiamano il gusto manieristico che venne affermandosi a Mantova sulla scia dell’opera di Giulio Romano Emerge tra agli altri la figura di Cesare laureato in abito guerresco Delle antiche strutture rimangono la casa da gastaldo che affianca ad occidente la casa padronale e l’edificio rustico posto sul lato ovest della corte Sono invece scomparsi la torre colonica e l’altro fabbricato rustico situato sul lato est.